DOC

Lessona

Fu proprio con questo vino che Quintino Sella, illustre statista e più volte ministro, brindo al primo governo dell'Italia unita.

Oltre un secolo dopo, nel 1976, la grande eccellenza di questo vino è stata riconosciuta con l'assegnazione della D.O.C.

Caratteristiche
Superfici specializzate: ha 6,5190

Zona di produzione: comune di Lessona, in provincia di Biella.

 

Vitigni: Nebbiolo (Spanna) minimo 85%; Vespolina e Uva Rara, da sole o congiuntamente, max. 15%.

 

Colore: granato, con sfumature che diventano aranciate con l'invecchiamento. 

 

Profumo: fine ed intenso, con sentori di viola.

 

Gusto: asciutto e sapido, gradevolmente tannico.

 

Invecchiamento: minimo 22 mesi, di cui 12 in legno secondo il disciplinare. La tipologia "Riserva" richiede un periodo di invecchiamento più lungo: 46 mesi, di cui 30 in legno.

 

Temperatura di servizio: 18° - 20°.

 

Abbinamenti: perfetto l'abbinamento con piatti della tradizione piemontese (bollito, carni, selvaggina, formaggi stagionati, fonduta).